Massimo Tennenini, antropologo, fotografo e filmaker, si occupa da molti anni dei popoli nativi dell’America Latina ed in particolare delle popolazioni Maya del Guatemala e del Sud-Est messicano.

Ha collaborato per un anno con la cattedra di Antropologia Economica nel 1994 e successivamente, per quasi 10 anni, con la cattedra di Antropologia Culturale presso la facoltà di “Scienze della comunicazione” dell’Università La Sapienza di Roma.

Membro della redazione della rivista “Avatar”- “Dislocazioni tra antropologia e comunicazione“- edita da Meltemi Editore. Dal luglio 2007 al giugno 2009 ha diretto l’Istituto Montecelio – Agenzia Regionale per la Comunicazione. Aiuto regista ed autore dei testi in una serie di inchieste televisive per la RAI intitolate: Dossier Ragazzi; per il Ministero dell’Ambiente, la CGIL e alcune ONG italiane. Ha realizzato numerose mostre fotografiche e diversi audiovisivi tra i quali “ Una lunga storia ”(1991), “ Il Chocò: una regione da depredare ” (1992), “ La fine del silenzio ” (1994), “ Gli uomini senza volto ” (1996).

Dal 2005 al 2010 con l’Associazione Sesto Sole e le organizzazioni indigene del Chiapas ha lavorato, come responsabile dei progetti, alla realizzazione di otto “case di salute” (piccoli ambulatori di primo intervento) ed attrezzato un piccola clinica nella Selva Laca

2019

  • Marzo – presentazione del libro e mostra “Un’altra America” (ISBN 9788893494069) presso l’Open Studio di Patrizia Genovesi, in occasione del Mese della Fotografia di Roma;

2017

  • Marzo – mostra collettiva “In viaggio” presso la Cartiera Latina – Roma – Sede del Parco dell’Appia Antica;

2015

  • Luglio – mostra “Retrospettiva” nell’ambito del 2°Festival “domus Danae”presso Centro di Cultura “Domus Danae”, Ardea (Roma)
  • Luglio – mostra “Sguardi” presso Tevere Art Gallery, Roma;

2014

  • Ottobre – mostra “La rivolta zapatista” nell’ambito di Quindie, Festival di Cultura Indipendente – Fidenza;

2013

  • Aprile – mostra “L’America indigena” presso la Galleria Romagnoli – Terni;
  • Agosto – mostra “Osservanti” presso la Galleria Trenta Sette – Matera;

2012

  • Dicembre 2012 – mostra “Maya” – Teatro della Vaccheria – Roma;

2010

  • Dicembre – mostra e presentazione del libro “Lo sguardo degli ultimi” – Palazzo della Cultura, Modica;
  • Novembre – mostra e presentazione del libro “Lo sguardo degli ultimi” nell’ambito di Occhi Rossi Festival – Libreria Il Mattone, Roma;

2009

  • Aprile pubblicazione del libro fotografico dal titolo “Lo sguardo degli ultimi” (ISBN 9788890415401);
  • Luglio – mostra “Ribelli” nell’ambito di Occhi Rossi Festival – Forte Prenestino, Roma;
  • Collabora, anche come interprete, al documentario “L’alba del sesto sole, viaggio nel Chiapas zapatista” (58’, Arcipelago Film Festival 2010) insieme all’attrice Loredana Cannata;

2007

  • Maggio – Mostra “Messico profondo” – Sala esposizioni nel palazzo della Provincia di Frosinone;
  • Ottobre – Mostra “Lo sguardo degli ultimi” – Nell’ambito della ressegna Fotoleggendo;

2006

  • Maggio – mostra “Chiapas” presso il centro Congressi dell’Università la Sapienza;

2005

  • Settembre – mostra “Senza volto” – Corso Vittorio Veneto, Pozzallo (Ragusa);
  • Dicembre – mostra “Messico profondo” – Museo Civico Archeologico Naturalistico di Allumiere (Roma);

2004

  • Aprile – mostra “Maya, la resistenza di un popolo” – Officine Fotografiche, Roma;

2003

  • Febbraio – conferenza e mostra “Progetto Chiapas” – Casale Podere Rosa, Roma;
  • Luglio – Mostra “Maya” – Libreria Odradek, Roma;

2001

  • Membro, fino al 2003, della redazione della rivista “Avatar”- “dislocazioni tra antropologia e comunicazione”- edita da Meltemi Editore;

1997

  • Maggio – conferenza e mostra “Chiapas” – Sala Congressi della facoltà di Scienze della Comunicazione – Università La Sapienza di Roma;

1996

  • Realizza, insieme a Fiamma Cordero Di Montezemolo, il documentario “Gli uomini senza volto” (la versione in spagnolo si intitola “Los hombres sin rostro“), sulla rivolta dei popoli indigeni del Chiapas, che ottiene una “segnalazione speciale” da parte dell’Istituto Internazionale di Etnostoria di Palermo nell’ambito del Premio Internazionale Pitrè;

1995

  • Dicembreconferenza e mostra “Chiapas: la fine del silenzio” – Walking Camera, Salerno;
  • Collabora alla realizzazione del documentario “Quartieri”, presentato alla 1° edizione del Festival Nazionale di Documentari Antropologici presso il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari;

1994

  • Realizza, insieme a Claudia Mura, un documentario dal titolo La fine del silenzio, girato nella foresta Lacandona, sulla rivolta degli indigeni del Chiapas, nel sud del Messico;

1993

  • Collabora alla realizzazione del video “Carlotta la dolce”, presentato al Convegno internazionale “Le pratiche sportive in ambiente metropolitano”, tenutosi presso il Centro Congressi dell’Università “La Sapienza” di Roma il 29-30 novembre 1993;

1991

  • Collabora alla realizzazzione, con materiali di repertorio, del documentario “Una lunga storia”, sulla guerra del golfo, per la CGIL Lazio;
  • Realizza, insieme a Pina De Girolamo e Lino Le Noci, il documentario nella foresta del Chocò “Nessuno ci ha consultato” su richiesta delleorganizzazioni indigene OREWA e OBAPO, in Colombia;
  • Collabora alla realizzazione del documentario “Gli Indios dell’Amazzonia”, finanziato dal Ministero per gli Affari Esteri e prodotto dall’ONG “Terranuova”;

1989

  • Lavora come autore dei testi ed aiuto regista alla realizzazione di una inchiesta televisiva, a carattere sociologico, in sette puntate dal titolo “Dossier Ragazzi”, trasmessa sulle tre reti RAI;

1988

  • Realizza come regista ed autore dei testi un documentario sulla “Valutazione di impatto ambientale” per il Ministero Italiano dell’Ambiente;